6 Musei da vedere a Napoli

Napoli è una delle città più antiche d’Europa, ed è anche stata per molti anni il centro della vita culturale ed artistica dell’Italia.
Napoli ancora oggi conserva i resti di una gloriosa antichità, molti dei quali sono raccolti nei molteplici musei della città.
Ecco una lista dei nostri 7 Musei da visitare a Napoli.

1) Il Museo Acheologico di Napoli è il più importante museo archeologico di tutta Italia, nonché uno dei più importanti al mondo.
Raccoglie al suo interno, una vasta quantità di antiche opere d’arte greche, romane e rinascimentali oltre ad una vasta collezione di mosaici e altri reperti recuperati da Pompei, Ercolano e altre città distrutte durante l’esplosione del Vesuvio nel 79 d.C.

2) La Cappella Sansevero, situata nel cuore del centro storico di Napoli, è una cappella che risale al 1590. Celebre in tutto il mondo sicuramente per i suoi capolavori tra cui spicca il celebre Cristo velato, la Cappella Sansevero rappresenta uno dei più singolari monumenti che l’ingegno umano abbia mai concepito.

3) Il Museo di Capodimonte, all’interno dell’immenso bosco di Capodimonte, fu ufficialmente inaugurato nel 1957 ed ospita gallerie di arte antica, una di arte contemporanea e un appartamento storico.
Tra le collezioni principali, spiccano grandi nomi della pittura italiana ed internazionale quali Raffaello, Tiziano, Parmigianino, Bruegel il Vecchio, El Greco, Ludovico Carracci, Guido Reni, Simone Martini, Colantonio, Caravaggio, Ribera, Luca Giordano, Francesco Solimena. Importante anche la collezione di arte contemporanea, unica nel suo genere in Italia, in cui spicca Vesuvius di Andy Warhol.

4) La Certosa di San Martino offre uno degli affacci più belli su Napoli e sul Vesuvio. E’ un Ex monastero certosino risalente al XIV secolo, al cui interno comprende un un grande chiostro, una chiesa sontuosamente dipinta decorata in stile barocco napoletano e un museo che ospita una famosa collezione di presepi napoletani con centinaia di figurine e oggetti in miniatura.

5) Il Museo MADRE è il museo d’arte contemporanea più conosciuto a Napoli.
Aperto nel 2005, la sua collezione permanente comprende opere di Sol LeWitt, Jeff Koons, Lucio Fontana, Andy Warhol e Anish Kapoor, solo per citarne alcuni, e il museo ospita mostre temporanee ogni anno al suo terzo piano.

6) Le Catacombe di San Gennaro, nel cuore del Rione Sanità sono uno dei luoghi più suggestivi della città dove vennero fatte le sepolture dei primi cristiani napoletani e dei vescovi della città. Famose soprattutto perchè contengono la tomba di San Gennaro, il santo patrono di Napoli. Le catacombe risalgono al II secolo d.C. e contengono decine di affreschi e mosaici ben conservati