7 cose da vedere a Napoli

Cosa vedere a Napoli?

Napoli è una città dalle mille facce e, come direbbe Pino Daniele, dai mille colori.

Visitare Napoli vuol dire passeggiare per le sue strade affollate, camminare per il centro storico, scoprirne i vicoli e i monumenti.

Abbiamo preparato una lista di posti da visitare a Napoli, fuori dalle comuni attrazioni.

1) Cimitero delle Fontanelle
Nel cuore della Sanità, uno dei quartieri più ricco di storia e tradizione a Napoli, il Cimitero delle Fontanelle è un antico cimitero della città di Napoli chiamato in questo modo per la presenza in passato di fonti d’acqua.
Nelle grotte vulcaniche del Cimitero furono seppelliti migliaia di resti anonimi, molti dei quali vittime della peste.
Un visita insolita ma da non perdere!
Cimitero delle Fontanelle, Via Fontanelle, 80, Napoli, Italia, +39081 795 6160

2) Chiesa del Purgatorio ad Arco
Costruita nel 1616, la chiesa di trova in una delle vie del centro storico di Napoli più conosciute ed apprezzate dai turisti di tutto il mondo.
Nota al popolo partenopeo come la chiesa “de’ ’e cape ’e morte”, è un mirabile gioiello seicentesco che vale la pena visitare.

3) Il Chiostro dei Santi Marcellino e Festo
La chiesa dei Santi Marcellino e Festo è una chiesa monumentale di Napoli ubicata nel centro storico, presso il largo San Marcellino, in prossimità del decumano inferiore.
Un luogo meraviglioso, che oggi nel suo chiostro sempre verde, ospita le pause degli studenti universitari delle facoltà che lo circondano.

4) Castello Aragonese di Baia
Costruito alla fine del XV secolo dagli Aragonesi, il Castello di Baia è arroccato su uno sperone roccioso del Golfo di Pozzuoli, a circa 15 miglia da Napoli. Originariamente costruito per difendersi da una possibile invasione da parte dei francesi, il castello ora mostra tesori archeologici locali trovati nell’area vulcanica dei Campi Flegrei.

6) Palazzo Donn’Anna
Palazzo Donn’Anna è una villa affacciata sul mare, costruita nel 17 ° secolo. La villa non è aperta al pubblico ma la sua bellezza inquietante vale una visita seppur da lontano.

7) Palazzo dello Spagnolo
Risalente al 1738, il Palazzo dello Spagnolo è stato progettato da Ferdinando Sanfelice ed è forse l’esempio più importante dell’architettura civile barocca napoletana. La scalinata monumentale dell’edificio la fa da protagonista insieme ai suoi cinque archi e la tromba delle scale a doppia rampa.

8) Isola della Gaiola
Il Parco Sommerso della Gaiola, è un’area marina protetta che vale assolutamente la pena visitare. Ormai meta ambita dai viaggiatori più esperti, è un piccolo paradiso marino nel cuore della collina di Posillipo. Oggi l’isola fa parte del Gaiola Underwater Park ed è una destinazione panoramica per lo snorkeling e le immersioni, con rovine archeologiche e molte specie di animali selvatici da ammirare.

Che aspetti a vistare Napoli?