Le Gole del Calore, la natura selvaggia del Cilento

Le Gole del Calore, immerse nella natura incontaminata del Cilento, sono incastonate in una profonda vallata che cade a picco sul fiume.

Un’esperienza avventurosa, attraverso il selvaggio Cilento, vi porterà alla scoperta di un luogo davvero incredibile.
Cascate, ponti meravigliosi e natura rigogliosa sono i protagonisti indiscussi di questa escursione sulle tracce del fiume Calore.

Le Gole del Calore si trovano più o meno ad un’ora e trenta minuti da Casal Velino e sono considerate una delle perle più belle del Cilento.

Le Gole del Calore sono un’oasi naturalistica considerata un gioiello di inestimabile valore nel Cilento. Il Fiume che da il nome alle Gole nasce nei monti Cervati ed attraversa tutta la zona sud della Campania fino ad unirsi con il Sele nella zona di Paestum. Il Fiume Calore durante il suo cammino sembra animare le zone che attraversa creando degli angoli naturali mozzafiato. Uno dei borghi toccati dal fiume che merita di essere visitato è Felitto.

Lungo il cammino si incontrano alte pareti rocciose a strapiombo sul fiume, ma anche boschi dalla vegetazione più varia, intervallati dalla macchia mediterranea. Anche se la vera star dell’oasi è la lontra, che si aggira fra queste gole che le offrono dimora e riparo. Degne di nota sono le marmitte dei giganti, particolari conformazioni assunte dalle pareti calcaree, generate, nel corso dei secoli, dall’azione erosiva prodotta dallo scorrere delle acque del fiume. 

Visitare le Gole del Calore è un’esperienza che vale la pena di vivere!